radunoloano2019 (6)e basi per iniziare al meglio la nuova Stagione Sportiva, che si preannuncia caratterizzata da un Campionato impegnativo, sia per le nuove squadre sia per le novità regolamentari, sono state poste dal Presidente del Comitato Regionale Arbitri Liguria, Fabio Vicinanza, già nei primi giorni di settembre, quando gli arbitri e gli assistenti sono stati chiamati a svolgere le prove atletiche presso gli impianti sportivi di Pietra Ligure e Sestri Levante.
L’organico è stato sottoposto prima ai test atletici, che si sono svolti sotto l’occhio vigile del Referente Alessandro Letizia, poi alla rilevazione del peso e al visus coordinato dal Referente medico Davide Prestia.
In seguito, nel fine settimana del 13, 14 e 15 settembre, presso l’elegante cornice di Loano 2 Village, il raduno Pre-Campionato è entrato nel vivo.
“Non accontentatevi mai, cogliete spunto e insegnamento da ogni esperienza. Dovete vivere il momento, il qui ed ora, sfruttandone tutte le potenzialità di crescita umana e tecnica, facendo il tutto con semplicità, senza però dimenticare che il nostro ruolo richiede professionalità.” Con queste parole il Presidente Fabio Vicinanza si è rivolto al suo organico, che nel corso delle tre giorni è stato diviso in gruppi di lavoro, supervisionati da lui in prima persona e a cui ha impartito, soprattutto alla luce delle novità regolamentari, le fondamentali linee guida da seguire nel corso della Stagione Sportiva.

radunoloano2019 (3)L’incontro con gli assistenti, coordinati dal Responsabile Stefano Baldissin, attraverso l’ausilio di filmati, si è incentrato sul corretto atteggiamento, fatto anche di posture, che l’assistente deve tenere nel corso della gara per poter trasmettere tranquillità ed eleganza. Specifici focus sono stati poi posti sulla collaborazione arbitro-assistente, con particolare riferimento ai falli che avvengono nella zona di competenza di quest’ultimo, argomento in seguito ripreso ed approfondito nel corso della riunione plenaria.
Il gruppo degli arbitri, invece, coordinati da Marco Ivaldi con la collaborazione di Roberto Gandini, Alfredo Galliano e Fabio Piscopo, si è concentrato soprattutto sull’importanza del breefing pre-gara, che deve essere svolto in modo chiaro, preciso e completo: nulla deve essere lasciato al caso. Inoltre sono stati ripresi i concetti di proximity, between e generosità atletica, che risultano di fondamentale importanza per un corretto spostamento volto alla ricerca della migliore visuale possibile.
L’incontro con gli osservatori è stato tenuto dal Presidente, che da questa Stagione Sportiva ha voluto investire in prima persona su questa fondamentale componente riservandosi il ruolo di Responsabile. Ha partecipato alla riunione anche il Componente e Responsabile degli osservatori della CAI Maurizio Viazzi, che ha trasmesso fondamentali chiavi di lettura e di analisi di questo delicato compito.
Nel corso della riunione plenaria, svoltasi nella giornata di sabato, i Componenti del Modulo Perfezionamento tecnico e valutazione tecnica, Massimo Melloni, Luca Passarotti ed Ignazio Ziino, hanno illustrato, anche con l’ausilio di filmati, le numerose novità apportate al Regolamento dalla Circolare n. 1 e al termine hanno sottoposto l’organico ai tradizionali quiz regolamentari.
radunoloano2019 (1)In seguito, Alberto Francia, Componente del Servizio Informatico e Statistico, coadiuvato dal Referente Manuel Rodio, ha illustrato le caratteristiche e spiegato il funzionamento del Referto di gara OnLine, fruibile in questa Stagione dagli arbitri di promozione ed eccellenza. Questa nuova procedura, illustrata anche attraverso una simulazione di compilazione pratica, velocizzando e snellendo la fase di refertazione, rappresenta una svolta storica nella digitalizzazione.
Il giusto spazio è stato lasciato anche al momento del “passaggio di testimone” tra i Talent uscenti e i nuovi proposti, che anche in questa Stagione Sportiva saranno seguiti dalla passione e dall’occhio vigile del Mentor Michele Manera.
Nel pomeriggio di sabato si è svolto il momento istituzionale del raduno con la presenza del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Giulio Ivaldi, che ha voluto portare il suo personale saluto agli arbitri regionali ai quali ha testimoniato la sua personale stima.
A giusta conclusione dei vari interventi, la parola è passata al Componente del Comitato Nazionale, Stefano Archinà, che ha portato i saluti del Presidente Marcello Nicchi e ha ringraziato Fabio e la sua squadra per la disponibilità dimostrata e l’accoglienza che gli è stata riservata: “Dopo due anni torno con grande piacere in Liguria, terra che arbitralmente parlando ha analogie con la realtà da dove provengo e nella quale ho fatto un percorso sia come Presidente di Sezione sia come Presidente CRA. Ho osservato i vostri lavori con discrezione, ma anche con molta attenzione. È stato un piacere constatare come vi sia in questa regione un Comitato in grado di lavorare coeso con passione, serietà e capacità. Ritengo che questi siano i migliori auspici per fare bene”.