Ed ecco che questa sera, durante uno dei routinari incontri degli arbitri della Sezione di Chiavari, si affronta ancora una volta un aspetto del ruolo dell’arbitro molto importante: la compilazione del¬†rapporto di gara.
Esso rappresenta il documento fondamentale a completamento appunto del lavoro del direttore di gara ed è di essenziale importanza dal momento che costituisce, a tutti gli effetti, l’elemento unico sul quale vengono riportati tutti i fatti, dall’arrivo dell’arbitro al campo di gioco al suo definitivo abbandono dello stesso.

Detto questo, Alessandro ribadisce quanto sia importante che venga compilato con precisione, dettagliando tutti i particolari che servono a¬† dare l‚Äôesatta percezione di quanto √® avvenuto, non dimenticando, soprattutto, che coloro che devono giudicare hanno la necessit√† di capire quanto si √® realmente verificato, per poterne valutare con sicurezza l’importanza e per poter adottare decisioni e provvedimenti adeguati.
√ą indispensabile, quindi,¬† fornire¬†tutte¬†le informazioni richieste¬† senza sottovalutare o sopravvalutare in alcun modo quanto avvenuto, ma semplicemente riportando il tutto nella maniera pi√Ļ obiettiva possibile.
Per una maggiore chiarezza, spiega Di Maria soprattutto ai giovani, è bene scrivere il rapporto con pc, ricordandosi di firmare ogni foglio, e di inviarlo soltanto dopo averlo riletto attentamente, mantenendo una  copia di ciò che si è inviato. .

Non va dimenticato questa sera il prezioso intervento ad apertura della riunione del sig Cesaretti, delegato dell’assessore allo sport di Chiavari che ha voluto conoscere i presenti e apportare un suo contributo.

~ Teresa Chilà